Seleziona una pagina

Cari amici

Gennaio, per abitudine oramai consolidata, ha sempre rappresentato l’inizio della nostra stagione e la serata di presentazione ne era l’evento classico più significativo.

Purtroppo un piccolo, molto piccolo ma molto aggressivo virus ha buttato all’aria tutti i nostri programmi, tutta la nostra, per quanto banale, “quotidianità”.

Solo ora ci rendiamo conto che di banale nelle nostre normali abitudini non c’era proprio nulla. Solo dopo questa calamità ci rendiamo conto che la libertà di poter agire e interagire nel modo più naturale che esiste, incontrarci, chiacchierare e condividere rappresenta il modo migliore di interpretare la “banale quotidianità”.

Stiamo cercando di rimettere in piedi un calendario, di provare a ripartire nel modo che meglio sappiamo fare, in gruppo, in piena libertà senza barriere artificiali che ci costringano ad un continuo controllo delle nostre azioni.

Per il momento non è ancora possibile ma proviamo lo stesso ad organizzare un programma, magari ridotto.

Abbiamo pensato a Giugno come prime uscite, recuperando parte delle proposte che erano nel calendario dello scorso anno.

Nelle prossime settimane vedremo se sarà possibile e se ci sarà ancora la disponibilità dei vari soci proponenti.

Abbiamo inoltre due importanti scadenze, una rappresentata dal rinnovo del consiglio che per statuto dura in carica due anni.

A questo proposito ringraziamo tutti per aver accolto la proposta di spostare tale evento ma l’elezione del nuovo consiglio dovrà necessariamente svolgersi prima o poi, cosi come l’annuale assemblea dei soci per l’approvazione del bilancio relativo alla stagione scorsa.

L’invito è sempre lo stesso, proporsi per il nuovo consiglio che si andrà ad eleggere per il biennio 2021-2022.

Cercheremo di trovare il modo di poter svolgere queste due attività nella maniera più sicura ed efficace possibile.

Ripartirà anche il nuovo tesseramento e malgrado tutto, io rinnovo….

Nel breve vedremo come poter effettuare anche questa operazione in tutta sicurezza.

Come spesso ho ribadito, il gruppo vive dell’aiuto di quanti vogliano partecipare alla organizzazione e alla gestione dell’associazione.

Continuate a seguiteci sui nostri social e non lesinate, come detto, di inviare le vostre proposte, i vostri consigli e perché no anche le eventuali critiche.

Vorrei concludere con alcune righe di una nostra carissima socia. Rappresentano un pensiero e un attaccamento che non mi aspettavo che mi fa, che ci dovrebbe far riflettere…

A presto speriamo, con un calendario di eventi e magari una serata di presentazione nel segno della nostra tradizione.

Ezio Damasconi

 

GRAZIE!

A te che in questi anni ci hai onorato della tua partecipazione alle escursioni e agli eventi del Gam.

A te che in questo ultimo anno, a dir poco unico, hai dedicato anche un solo momento per leggere le nostre mail, seguire le nostre videoconferenze, lasciarci un commento, un like, un’idea.

A te che offri il tuo aiuto nelle cose di ogni giorno, come scrivere newsletter, mettere post per i social network o risolvere problemi burocratici.

A te del direttivo che stai lavorando con passione al programma escursioni 2021 nonostante non si sappia ancora se e quando si potrà ripartire.

A te che fai parte di questa associazione perché condividi lo stesso obiettivo di continuare a divertirci ed emozionarci insieme di fronte alle bellezze che offre la montagna e, in generale, la natura.

A te che hai parlato e scritto di noi facendo conoscere le attività che svolgiamo.

A TE esprimiamo la nostra gratitudine!

Guardando al cammino fatto insieme in questi anni non possiamo che essere consapevoli che tutto quello che ha fatto il Gam non sarebbe stato possibile senza di TE.

Speriamo di tornare presto a camminare sui sentieri di montagna insieme, portando avanti il percorso tracciato, con lo stesso spirito di condivisione che ha fatto nascere il gruppo tanti anni fa.

Per farlo abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. L’impegno di ciascuno di noi, come sai, è del tutto volontario e lasciato alla possibilità e discrezionalità personale e il tesseramento rappresenta la prima fonte di autosostentamento.

error: Il contenuto del sito è protetto !
Share This

Share This

Share this post with your friends!

Share This

Share this post with your friends!